Accademia di Musica di Lecce Yamaha Music school
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Salvatore Casaluce

 
www.salvatorecasaluce.com
info@salvatorecasaluce.com
+39 347 5386817
 
 
 
 
Il 5 Ottobre 2010, Salvatore Casaluce, riceve a Varsavia dal M° ENNIO MORRICONE una lettera di apprezzamento artistico e musicale descrivendo le sue composizioni come un “prodotto musicale che dimostra il talento del suo esecutore” …”la sua esecuzione dimostra l’aderenza alle tecniche chitarristiche contemporanee (nessuna esclusa). L’ascoltatore avrà modo di apprezzarlo come io l’ho apprezzato.”

Figlio d’arte, il padre Saverio, chitarrista, gli ha trasmesso la passione per la musica.
A 19 anni suona con il gruppo di musica popolare salentina OFFICINA ZOE’ e nel marzo del 2001 si esibisce a Los Angeles nella location di Sunset boulevard ad HOLLYWOOD per l’istituto di cultura ITALIA CINEMA. Tournèe dal 2000 al 2001.

Lavorerà ancora nella musica popolare salentina con gli ARAKNE MEDITERRANEE ospite del prestigioso “Festival Internazional de Teatro Clàsico”di Almagro in Spagna, per l’istituto Italiano di cultura a Constantine in Algeria al teatro Zenith, per l’ambasciata italiana a Tel Aviv in Israele e a Tirana in Albania.
Nel settembre del 2003, fonda con altri artisti la compagnia musico-teatrale COMPAGNIA DEL SOSPETTO che con lo spettacolo “Seguimi e fai silenzio” è stata impegnata in una tournèe in vari teatri italiani tra i quali il Piccolo Re Di Roma, l’Auditorium Tor Vergat Roma, il Teatro Savoia Campobasso; la Corte Comunale Formia, Teatro Comunale San Vito Chetino.

Tra il 2004 e il 2005 ha 8 passaggi radiofonici su RADIO RAI UNO di 4 sue composizioni.
Nel Settembre 2004 forma il gruppo jazz-rock SEA SIDE con i quali è ospite nello stesso anno della manifestazione “ LA NOTTE BIANCA “ di Roma negli studi di CINECITTA’, nel 2008 del Teatro “B. Brecht” di Formia.
Nel 2005 entra nello staff dell’ Orchestra Roma Sinfonietta diretta da ENNIO MORRICONE e NICOLA PIOVANI (oltre ad essi l’orchestra ha collaborato con Luis Bacalov, Quincy Jones, Roger Waters leader dei Pink Floyd, Michael Nyman, Claudio Baglioni, Carmen Consoli, Anthony and the Johnson e tanti altri).
Nel 2009 suona nell’ Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia) di Roma con l’ORCHESTRA ROMA SINFONIETTA, diretta da NICOLA PIOVANI (premio Oscar per la “Vita è Bella” di Roberto Benigni). Con essi partecipa anche alla Prima rassegna internazionale della Musica per il Cinema al Teatro Politeama di Catanzaro, dove si sono esibiti anche ENNIO MORRICONE, RYUICHI SAKAMOTO e RIZ ORTOLANI.

Ha lavorato con FRANCO PIERSANTI (Il commissario Montalbano, Lamerica, ecc.), nella rassegna “Quando la musica è Cinema” organizzata al TEATRO OLIMPICO di Roma dall’Accademia Filarmonica Romana, suonando in prima esecuzione assoluta “Nerone” per voce recitante e orchestra, scritta e messa in scena dal noto scrittore STEFANO BENNI e musicata da Franco Piersanti. Nella stessa rassegna suona con NICOLA PIOVANI.
Oltre all’ orchestra Roma Sinfonietta ha suonato anche con l’orchestra I.c.o. Tito Schipa di Lecce.
Nel 2011 fonda il SALENTO CINEMA ENSEMBLE, una formazione di artisti-musicisti salentini che esplora l’interessante mondo della musica per il cinema affiancando la creazione di composizioni inedite. Con essi si esibisce in molti concerti nello spettacolo intitolato “Immagini Musicali”, che spesso ospita il noto trombettista NELLO SALZA consacrato come “la tromba del cinema italiano” per le oltre 400 colonne sonore incise come prima tromba solista per i grandi compositori Morricone, Piovani, Trovajoli, Bacalov, Piccioni, Piersanti, Ortolani e tanti altri.
Sempre con Salento Cinema Ensemble ha inciso il disco “GRIGIO VERDE” edito da RAI TRADE edizioni musicali e VIDEORADIO, prodotto da BEPPE ALEO.

Ha una laurea in Estetica e Psicologia della Musica. Tesi di laurea su Pat Metheny, dal quale ha ottenuto un intervista pubblicata nella tesi. Ha scritto per la rivista di chitarre “Axe Magazine”.
E’ impegnato nel suo nuovo progetto cantautoriale, una vecchia passione per la canzone, ripresa dopo molti anni.
Svolge una intensa attività didattica e concertistica.
 

Lettera Ennio Morricone