Accademia di Musica di Lecce Yamaha Music school
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Giacomo Carlino

 
 
 
 
 
Giacomo Carlino nasce a Gagliano Del Capo il 24 Aprile 1989.

All’età di 6 anni inizia lo studio del pianoforte con il Maestro - Compositore Don Leonardo Salerno fino all’età di 15 anni. Decide di voler imparare la chitarra e inizia da autodidatta, avendo acquisito negli anni già buone competenze musicali.

La passione per questo strumento lo porterà a suonare in molti progetti musicali, fondando nel 2008 i Rino’s Garden e incidendo nel 2011 il cd “PIRATI” che lo porterà a un tour in tutta Italia esibendosi anche in tappe importanti come Pescara, Chieti, Parma, Roma, Genova, il MEI di Faenza e chiudendo il tour nel Live Forum Di Assago. Ha aperto concerti importanti (J-AX, Bandabardó, Tiromancino, Sud Sound System, Al Bano). Dopo le più svariate esperienze artistiche decide di voler approfondire gli studi in chitarra classica e si iscrive nel 2015 al Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce sotto la guida del Maestro Stefano Sergio Schiattone.

Nel 2016 risulta idoneo per merito a partecipare al progetto Erasmus del Conservatorio di Lecce andando a studiare per 1 anno a Las Palmas De Gran Canaria con il Maestro Josè Maria Ramirez Martin, entrando a far parte dell’Orchestra di Chitarre di Las Palmas.

Ad oggi laureando e iscritto al primo anno di specialistica del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, Insieme a due suoi colleghi ha fondato un trio di chitarre classiche (Trio del Sur), con i quali esegue un repertorio di musica sudamericana da Paulo Bellinati ad Astor Piazzolla, vincendo per due volte il primo premio al Concorso internazionale del “Salento Guitar Festival”, il primo premio al Concorso internazionale “Salento Music Competition”, il terzo premio al Concorso Internazionale “X Festival Internazionale della Chitarra” di Fiuggi e il primo premio al Concorso Internazionale “XI Festival Internazionale della Chitarra di Fiuggi”. Ha inoltre seguito masterclass con Maestri e Compositori del calibro di Paulo Bellinati, Marco Pereira, Vladislav Blaha, James Lentini, Pablo De La Cruz, Roberto Fabbri, Lucio Matarazzo, Giovanni Grano, Andrea Milan, Alberto De Michele.